Sette milioni per digitalizzare le PMI

da Mercoledì, 24 Gennaio 2018 a Venerdì, 9 Febbraio 2018

Firenze, 24 gennaio 2018 - Al via gli incentivi del Ministero dello Sviluppo Economico per investimenti in formazione, hardware, software, soluzioni di e-commerce e sistemi di banda larga previsti dalle PMI toscane.

Gli incentivi, pari massimo al 50% delle spese preventivate, potranno essere richiesti a partire dal 30/01/2018 e fino al 09/02/2018.

Gli incentivi sono una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevedono un contributo, tramite concessione di un voucher, di importo non superiore a 10mila euro, finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Il voucher è utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l'efficienza aziendale;
  • modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla pubblicazione sul sito web del Ministero del provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher adottato su base regionale.

Per informazioni ed assistenza tecnica rivolgersi a PromoFirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze.

Al via gli incentivi del Ministero dello Sviluppo Economico per investimenti in formazione, hardware, software, soluzioni di e-commerce e sistemi di banda larga previsti dalle PMI toscane

Seminario sul Nuovo Codice Doganale UE

Martedì 28 giugno 2016, registrazione gratuita

Italia@tavola - B2B con buyer tedeschi

Incontri a Firenze con imprese dell'agroalimentare

Consultazione della Commissione Europea

Revisione degli schemi speciali previsti per le piccole imprese sul sistema comune dell’Unione Europea di imposta sul valore aggiunto (i.e. VAT Directive)

A Firenze le 40 principali aziende cinesi

In Palazzo Vecchio e nell'auditorium di PromoFirenze la delegazione di manager ha scoperto tutte le possibilità per investire sul territorio. Curia: siamo il luogo d'incontro per il business

MISSIONI COMMERCIALI ALL'ESTERO

Sondaggio d'interesse per partecipare ad attività di internazionalizzazione

DESTINAZIONE COREA DEL SUD

Presentazione delle opportunità d'affari per i settori agroalimentare, vino e moda
Lunedì 20 giugno 2016, ore 11.00

La tua azienda cresce? Sondaggio Twitter

Chiediamo alle imprese se la ripresa è avvertita anche nelle singole attività, oltre che nei dati macro-economici rilevati a fine 2015 dagli statistici. Per rispondere c'è tempo fino alle 10 di venerdì 20 maggio 2016

285 milioni per le aziende fiorentine

Scatta la terza fase del progetto Un Ponte tra banche e imprese: gli istituti di credito del territorio attivano un plafond dedicato alle pmi

Italia-Germania, business che cresce

I dati presentati al seminario nel Palagio di Parte Guelfa: export aumentato del 3%, import del 4%. Bassilichi: adesso presentiamoci in maniera unita

Agevolazioni per imprese giovanili in start up

La Regione Toscana rende disponibili, fino ad esaurimento delle risorse, pacchetti di agevolazioni destinati alla creazione ed al consolidamento di imprese giovanili.

Le agevolazioni consistono in:

Pagine