A Londra le eccellenze fiorentine

Lunedì, 18 Giugno 2018

Firenze, 15 giugno 2018 - L’assessora al Marketing territoriale, turismo fiere e congressi Anna Paola Concia, con un’azione condivisa con l’assessora allo Sviluppo economico Cecilia Del Re, ha portato avanti il progetto di prendere in concessione tre stand per un periodo sperimentale di sei mesi per poter offrire gratuitamente alle imprese fiorentine, con particolare attenzione al settore dell’artigianato enogastronomico e manifatturiero, l’opportunità di esporre a rotazione i propri prodotti. Un progetto di promozione del tessuto economico fiorentino voluto per valorizzare sul mercato internazionale le eccellenze fiorentine favorendo occasioni di scambi e di  presentazione dei prodotti in contesti di grande importanza come appunto il Mercato Metropolitano di Londra, che sta registrando un successo di pubblico che va oltre ogni aspettativa.

Dal 18 giugno al 4 novembre le 27 aziende fiorentine che hanno aderito avranno, a rotazione, uno spazio di 15 metri quadri (e i relativi servizi) per esporre, presentare e far conoscere i propri prodotti. Un’occasione che coinvolgerà tre aziende fiorentine alla volta, che si scambieranno al massimo ogni due settimane  all’interno dello spazio preso in concessione dall’amministrazione comunale per un periodo di sei mesi. “Sono molto contenta di presentare questo progetto sperimentale che ha riscosso subito un grande interesse da parte delle aziende che hanno aderito numerose. E’ una iniziativa che punta alla internazionalizzazione e alla promozione delle piccole aziende locali” ha detto l’assessora Concia, che ha aggiunto: “L’idea è nata durante una missione istituzionale che ho fatto a Londra lo scorso novembre quando ho fatto visita al Mercato Metropolitano ed ho preso contatti con il fondatore Andrea Rasca e i suoi collaboratori con i quali  abbiamo cominciato subito a lavorare. E’ una grande opportunità per le nostre aziende, soprattutto del settore artigiano, che hanno la possibilità di esporre le proprie eccellenze in uno dei più grandi spazi espositivi di Londra e di far conoscere nel mondo le tante eccellenze di cui è ricca Firenze”.

“Un’opportunità in più per le nostre piccole e medie imprese artigiane di raggiungere nuovi mercati – ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re –  e per Firenze di essere presente su un territorio molto vivo e dinamico con un brand d’eccellenza come quello dell’artigianato fiorentino. In bocca al lupo alle 27 aziende che hanno aderito all’iniziativa”.

“Mercato Metropolitano nasce soprattutto per garantire uno spazio di promozione, di vendita, di test all’estero per le piccole o medie realtà artigianale italiane e non” ha detto il fondatore di Mercato Metropolitano Andrea Rasca. “In un mondo dove il commercio internazionale è completamente cambiato – ha aggiunto -  le fiere di settore stanno perdendo senso di esistere, il web permette di far conoscere la propria azienda, ma dove il contatto con il pubblico sta tornado ad essere l’unico elemento distintivo e caratterizzante di un’azienda che voglia esportare, MM crea dei community hubs che mette a disposizione dei piccoli artigiani. L’incontro con l’assessore Concia è stato illuminante, perché per la prima volta un soggetto pubblico decide di entrare a gamba tesa ad aggregare ed assistere le proprie piccole realtà, concertando un azione collettiva insieme a MM. Ne siamo orgogliosi e la riuscita ed il successo sarà basato anche sul prossimo step, che deve consistere in una press conference  con le istituzioni locali, i giornali, e, da parte nostra, di creare una campagna di comunicazione sui social, in modo da raggiungere i consumatori finali e far sì che i locali vengano numerosi incuriositi da questo gemellaggio tra Firenze e Londra”.

“Grazie a questo progetto le imprese di Firenze potranno avere una vetrina in uno dei luoghi più frequentati e divertenti di Londra, un modo per promuovere il Made in Florence laddove i nostri prodotti tipici alimentari e non sono apprezzati da tanto tempo” ha detto Claudio Bianchi, presidente di PromoFirenze e vice presidente della Camera di Commercio di Firenze.

L’idea di portare le eccellenze fiorentine nel grande mercato londinese ha avuto il consenso da parte dei partecipanti al board per l’internazionalizzazione e attrazione investimenti di Firenze e si è avvalso  della collaborazione della Camera di Commercio e in particolare di PromoFirenze, che ha messo a disposizione le proprie competenze al fine di procedere alla selezione e al coordinamento della rotazione fra le imprese che aderiranno all’iniziativa. 

Queste le aziende che ad oggi hanno aderito al bando ed esporranno al Mercato Metropolitano Londra:

Caffè Dogali; Casa di Monte; Probios; Rosaspina; Paoletti; Mexis; Pizzaman; Agrifood; Pieve di Campoli; Fattorie Giannozzi; Antico Noé; Laura Chini; Torte Pistocchi; Torre d’Arte; Lions 95 srl; Bussetto; Gistri; Osteria La Torre; Betadue; Amblé; Savini Tartufi; Manetti; Pany da Lory; Paolo Danti; Mondo di Buba, Gala, PaStation. 

Qui alcune informazioni sul Mercato Metropolitano:

Mercato Metropolitano Londra è il primo mercato sostenibile basato sulla comunità con un'anima italiana. È il primo sito nel Regno Unito e si trova nella Zona 1, nel cuore del Borough Triangle, a pochi minuti a piedi dalle stazioni della metropolitana sia di Borough che di Elephant and Castle. Mercato Metropolitano ha aggregato e incubato una quarantina di artigiani del cibo e delle bevande, un cinema altamente curato, uno spazio creativo, una palestra di pugilato, una birreria bavarese in economia circolare e tre fattorie urbane idroponiche, aeroponiche e di coltivazione di funghi con i fondi di caffè macinato, per dirne alcuni. Il sito londinese di Mercato Metropolitano è stato inaugurato nel 2016 dal suo fondatore italiano Andrea Rasca come prima location fuori dal sito originale di Milano, offrendo un'impressionante gamma permanente di piccoli produttori, agricoltori e produttori affermati che portano il meglio del cibo italiano e internazionale nel cuore di Londra. 

Da lunedì 18 giugno 27 aziende esporranno i propri prodotti di eccellenza all’interno del Mercato Metropolitano, dove è stato aperto uno spazio espositivo dedicato a Firenze e alle sue aziende artigianali

BLOCKCHAIN E IMPRESA

OLTRE LE CRIPTOVALUTE, COME LA TECNOLOGIA BLOCKCHAIN RIVOLUZIONERA’ L’IMPRESA EUROPEA
Auditorium Camera di Commercio di Firenze
Mercoledì - 28 marzo 2018, 9.30 - 13.30

1,6 milioni per le imprese

Innovazione digitale, alternanza scuola lavoro, delocalizzazione e destagionalizzazione dei flussi turistici, mostre e fiere: Camera di Commercio di Firenze stanzia fondi per le aziende

Incontri d'affari gratuiti al Free From Functional Food Expo

Sei un produttore o un buyer interessato al mercato dei cibi Gluten Free/ Vegan/ Fat Free Egg Free/ Lactose Free/ Sugarfree o degli integratori?

Sting testimonial del vino toscano

Brindisi inaugurale della rockstar e della moglie Trudie Styler alle Anteprime di Toscana. Insieme all'ospite a sorpresa Shaggy ha cantato in versione acustica due successi e assaggiato le annate di 11 consorzi: L'esibizione live

Il successo del vino toscano al BuyWine

Ottava edizione del B2B alla Fortezza da Basso oggi e domani: più di 21mila le preferenze di appuntamento espresse da 215 produttori e 190 buyer

Mercato Metropolitano a Londra

Uno spazio dedicato a piccoli produttori artigiani fiorentini

Tour d'Europe:incontri bilaterali gratuiti nel settore alimentare

Sei un produttore di cibo,alcolici o bevande? Sei interessato a far conoscere i tuoi prodotti? 
 

Vino, Sting apre le Anteprime di Toscana

La popstar e la moglie Trudie Styler titolare di un’azienda agricola all’evento in Fortezza da Basso. E al BuyWine dal 9 al 10 febbraio 215 imprese vitivinicole incontrano 190 buyer di 39 Paesi

Che cos'è una PMI? Dillo all'Europa

Revisione della definizione di piccola e media impresa: partecipa al processo decisionale della Commissione europea

Pagine