La castanicoltura toscana protagonista internazionale

Mercoledì, 24 Settembre 2014

La rivista internazionale di nutrizione  'Food and Function' della Royal Society of Chemistry ha pubblicato un articolo sulle proprietà nutraceutiche delle farine di castagne e marroni toscane.

La pubblicazione è il risultato della collaborazione tra castanicoltori di sette aree diverse della Regione Toscana, Università degli Studi di Firenze e il Laboratorio Chimico di PromoFirenze.

Il progetto FARMUS, nato nel 2009, su iniziativa della Prof. Elisabetta Meacci del Dipartimento di Scienze Biochimiche dell'Università degli Studi di Firenze, cofinanziato da Regione Toscana e Unioncamere, aveva lo scopo di valutare le proprietà nutraceutiche delle farine di castagne e marroni toscane, cioè di individuare se il prodotto farina dolce di castagne e marroni avesse oltre alle qualità nutrizionali dovute ad una particolare composizione chimica anche  caratteristiche di “alimento funzionale” cioè in grado di esercitare, grazie alla combinazione di vari  composti bioattivi, effetti fisiologici  importanti.

Nella ricerca in particolare è stato valutata  l'importanza del prodotto nel prevenire la comparsa di atrofia muscolare cioè di degenerazione delle cellule muscolari scheletriche. La tendenza alla perdita di massa muscolare,  conseguenza di numerose situazioni patologiche come la cachessia, associata a malattie tumorali e virali, ed  il disuso, è anche una condizione fisiologica che accompagna l'invecchiamento dell'organismo. 

Gli studi qui presentati rappresentano la prima evidenza sperimentale del ruolo biologico e dei meccanismi molecolari alla base dell'azione degli estratti del prodotto di lavorazione della castagna e dei marroni in cellule muscolari scheletriche e potrà rappresentare un punto di partenza importante per la ricerca di ulteriori potenzialità del frutto castagna e marrone e dei loro prodotti di derivazione.

Allo studio hanno partecipato:

- la divisione Laboratorio Chimico di PromoFirenze, coinvolto per l'esperienza acquisita nella caratterizzazione chimica dei frutti del castagno e delle farine dolci.

I seguenti soggetti, come fornitori del prodotto: 

Consorzio del Marrone del Mugello IGP
Associazione Valorizzazione Castagna del Monte Amiata IGP
Associazione Castanicoltori della Garfagnana
Comitato Marrone di Caprese Michelangelo DOP
Comitato Farina di Castagne della Lunigiana DOP
Cooperativa Val d‟Orsigna (Pistoia)

Questo l'abstract dell'articolo in inglese: http://pubs.rsc.org/en/content/articlelanding/2014/fo/c4fo00353e#!divAbs...

Nutraceutical properties of chestnut flours: beneficial effects on skeletal muscle atrophy

'Plants contain a wide range of non-nutritive phytochemicals, many of which have protective or preventive properties for human diseases. The aim of the present work has been to investigate the nutraceutical properties of sweet chestnut flour extracts obtained from fruits collected from 7 geographic areas of Tuscany (Italy), and their ability in modulating skeletal muscle atrophy. We found that the cultivars from different geographic areas are characterized by the composition and quantity of various nutrients and specific bioactive components, such as tocopherols, polyphenols and sphingolipids. The nutraceutical properties of chestnut sweet flours have been evaluated in C2C12 myotubes induced to atrophy by serum deprivation or dexamethasone. We found that the pretreatment with both total extracts of tocopherols and sphingolipids is able to counterbalance cell atrophy, reducing the decrease in myotube size and myonuclei number, and attenuating protein degradation and the increase in expression of MAFbx/atrogin-1 (a muscle-specific atrophy marker). By contrast, polyphenol extracts were not able to prevent atrophy. Since we also found that γ-tocopherol is the major form of tocopherol in sweet flour and its content differs depending on the procedure of sweet flour preparation, the mechanisms by which γ-tocopherol as well as sphingolipids affect skeletal muscle cell atrophy have been also investigated. This is the first evidence that chestnut sweet flour is a natural source of specific bioactive components with a relevant role in the prevention of cell degeneration and maintenance of skeletal muscle mass, opening important implications in designing appropriate nutritional therapeutic approaches to skeletal muscle atrophy.'

 

Graphical abstract: Nutraceutical properties of chestnut flours: beneficial effects on skeletal muscle atrophy"

BUYWINE 2020: 7-8 Febbraio

10° EDIZIONE
Aperto il bando regionale per la seleziona dei seller

Garanzia per Anticipi CIGS e Stipendi

Garanzia per lavoratori che hanno beneficiato di un’anticipazione concessa a titolo di “anticipo stipendi”.

Bando Porti

La Regione incentiva le imprese operanti nei porti toscani ad investire sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori

Bando Logistica

La Regione incentiva le imprese ad investire sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori in attività di logistica

Fondo di Microcredito

Aiuti in forma di microcredito per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili

Fondo Rotativo per Prestiti

Finanziamento agevolato per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili

Bando Creazione di start up innovative

Sostegno alla creazione ed al consolidamento di nuove imprese a carattere innovativo

Bando Creazione di impresa

Sostegno finanziario per le nuove imprese costituite da giovanili, donne, e da destinatari di ammortizzatori sociali

Bando Innovazione A

Contributi a fondo perduto per l'acquisto di consulenze qualificate

Bando internazionalizzazione 2019

La Regione Toscana riaprirà a breve il bando che agevola progetti di internazionalizzazione su mercati extra UE

Pagine