Come aprire online una startup

Giovedì, 15 Settembre 2016

Firenze, 15 settembre 2016 - Aprire una startup innovativa senza notaio e direttamente online, tagliando costi e burocrazia, da oggi è possibile grazie alla piattaforma startup.registroimprese.it. Basta collegarsi al sito web realizzato da Unioncamere e InfoCamere, compilare e firmare digitalmente l’atto, per costituire una società a responsabilità limitata con le caratteristiche della startup. Così ha fatto in questi giorni la prima impresa a Firenze che ha usufruito della procedura semplificata (operativa dal 20 luglio 2016) per aggiungersi alle altre 112 startup e pmi innovative presenti a Firenze.

«I numeri ci dicono che le startup ricoprono un ruolo fondamentale per la crescita economica e l’ampliamento del mercato del lavoro - ha sottolineato Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze -, per questo insieme al MISE puntiamo a incoraggiare chi ha talento, energia e creatività. Sfruttare questa opzione facilita molto la nascita dell’impresa».

La nuova opportunità concessa dal MISE grazie alla collaborazione col sistema camerale, infatti, rappresenta un canale alternativo rispetto a quello ordinario (cioè col notaio), che potrà comunque essere scelto da chi preferisce essere assistito da un professionista. La procedura online prevede che il modello standard sia redatto sulla piattaforma delle Camere di Commercio in modo semplice e guidato, prima di essere trasmesso sempre digitalmente al Registro delle Imprese attraverso la pratica Comunicazione Unica.

Attualmente le startup e pmi innovative sono 425 in Toscana e 6.506 sull’intero territorio nazionale. Il valore complessivo della loro produzione ammonta a 325 milioni di euro (calcolato sulle 2.860 imprese con bilanci 2014 disponibili), mentre il numero degli occupati supera quota 30mila, con oltre 23mila soci e più di 8mila dipendenti, cresciuti di oltre il 25% rispetto al 2015.

Un servizio di assistenza online direttamente sul portale supporta gli startupper nella fase di registrazione, compilazione e trasmissione dell’atto, mentre maggiori informazioni sulla costituzione di questo tipo di società possono essere ottenute rivolgendosi allo SNI, Servizio Nuove Imprese di Camera di Commercio di Firenze e PromoFirenze, contattabile via web, telefono (+39 055 26 71 600), oppure mail (nuoveimprese@fi.camcom.it). Altri sportelli di orientamento per le nuove imprese sono aperti sul territorio fiorentino in convenzione con Cescot-Confesercenti, Confartigianato, Confcommercio e CNA.

Via al portale su Internet che taglia costi e burocrazia per le aziende innovative. Firenze ha la prima iscrizione. Tutte le informazioni al Servizio Nuove Imprese. Bassilichi: «Così incoraggiamo chi ha talento, energia e creatività»

BUYWINE 2020: 7-8 Febbraio

10° EDIZIONE
Aperto il bando regionale per la seleziona dei seller

Garanzia per Anticipi CIGS e Stipendi

Garanzia per lavoratori che hanno beneficiato di un’anticipazione concessa a titolo di “anticipo stipendi”.

Bando Porti

La Regione incentiva le imprese operanti nei porti toscani ad investire sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori

Bando Logistica

La Regione incentiva le imprese ad investire sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori in attività di logistica

Fondo di Microcredito

Aiuti in forma di microcredito per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili

Fondo Rotativo per Prestiti

Finanziamento agevolato per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili

Bando Creazione di start up innovative

Sostegno alla creazione ed al consolidamento di nuove imprese a carattere innovativo

Bando Creazione di impresa

Sostegno finanziario per le nuove imprese costituite da giovanili, donne, e da destinatari di ammortizzatori sociali

Bando Innovazione A

Contributi a fondo perduto per l'acquisto di consulenze qualificate

Bando internazionalizzazione 2019

La Regione Toscana riaprirà a breve il bando che agevola progetti di internazionalizzazione su mercati extra UE

Pagine