MARCHI+2

Data documento: 

Venerdì, 11 Dicembre 2015

Date Validità: 

da Venerdì, 11 Dicembre 2015 a Giovedì, 30 Giugno 2016

Anno fonte: 

2015

Descrizione Bando: 

Attraverso il presente bando, il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Unioncamere intendono agevolare la capacita' innovativa e competitiva delle PMI attraverso la concessione di agevolazioni in favore delle PMI per l'estensione all'estero dei propri marchi.

Le agevolazioni sono dirette a favorire la registrazione di: marchi comunitari presso UAMI (Ufficio per l'Armonizzazione nel Mercato Interno) e di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprieta' Intellettuale). Per uno stesso marchio è possibile cumulare le agevolazioni previste per le misure A e B.

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente Bando le imprese che, alla data di presentazione della domanda di agevolazione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

- avere una dimensione di micro, piccola o media impresa,

- avere sede legale e operativa in Italia;

- essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese;

- non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

- non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia (D. Lgs. n. 159/2011 e s.m.i.).

Le imprese in possesso dei suesposti requisiti, possono richiedere l’agevolazione, se alla data di presentazione della domanda di agevolazione, abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

- deposito domanda di registrazione presso UAMI di un nuovo marchio;

- deposito domanda di registrazione presso UAMI di un marchio registrato (o per il quale sia stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale di cui si abbia già la titolarità;

- deposito domanda registrazione presso UAMI di un marchio acquisito da un terzo e già registrato (o per il quale è stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale.

 

Beneficiari: 

  • PMI

Settore: 

  • Tutti

Investimenti: 

  • Immobilizzazioni Immateriali

Ubicazioni: 

  • Italia

Localizzazione: 

Intero territorio nazionale.

Agevolazioni Previste: 

E’ prevista la concessione di un contributo a fondo perduto, erogato in regime deminimis, che L’agevolazione è concessa fino all’80% delle spese ammissibili sostenute, ma sale al 90% nel caso in cui la registrazione interessi Usa e/o Cina.

Ciascuna impresa può richiedere contributi sia per la Misura A che per la Misura B, fino al raggiungimento dell'importo massimo di 20mila euro.

Iniziative Ammissibili: 

In relazione al deposito di tali domande di marchio l’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

  • La Misura AAgevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari presso UAMI (ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno) attraverso l’acquisto di servizi specialistici”

In tal caso l’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

a. Progettazione del nuovo marchio (ideazione elemento verbale e progettazione elemento grafico);

b. Assistenza per il deposito;

c. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;

d. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione.

e. Tasse sostenute presso UIBM o UAMI e presso OMPI per la registrazione internazionale.

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese le tasse sostenute presso UIBM o UAMI e presso OMPI per la registrazione internazionale) devono essere sostenute a decorrere dal primo febbraio 2015 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

L’agevolazione per tale servizio potrà essere richiesta – nel rispetto dei limiti previsti per singolo marchio – anche a fronte di un’agevolazione già concessa a valere sul presente Bando presentando, entro i termini di vigenza dello stesso e con una successiva richiesta, un’integrazione alla domanda di agevolazione.

  • Misura B – “Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici”

In tal caso l’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

a. Progettazione del nuovo marchio nazionale/UAMI (ideazione elemento verbale e progettazione elemento grafico) utilizzato come base per la domanda internazionale, a condizione che quest’ultima venga depositata entro 6 mesi dal deposito della domanda nazionale o comunitaria;

b. Assistenza per il deposito;

c. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;

d. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione.

e. Tasse sostenute presso UIBM o UAMI e presso OMPI per la registrazione internazionale.

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese le tasse sostenute presso UIBM o UAMI e presso OMPI per la registrazione internazionale) devono essere sostenute a decorrere dal 1o febbraio 2015 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

 

 

 

Procedura: 

La presentazione delle domande di agevolazione potrà avvenire secondo le indicazioni del bando a decorrere dal 60° giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta ufficiale, quindi dal 1° febbraio 2016, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Contatta lo staff Finanza di PromoFirenze per la presentazione della domanda di agevolazioni della tua impresa:

Duccio Negroni 055/2671617 – duccio.negroni@promofirenze.it

Michele Trizza 055/2671626 – michele.trizza@promofirenze.it